BPM di Becom

Come crescere ottimizzando le tue risorse. Consolidare una dinamica organizzativa propositiva e virtuosa all’interno della tua azienda, migliorando i processi e tempi di esecuzione
strategy
Il futuro è ora…

Il metodo BPM (Business Project Management) di Becom

Abbiamo iniziato a studiare i processi ancora dieci anni fa, ponendoci l’obiettivo di comprendere non solo gli aspetti tecnici e di metodo che ruotano intorno ad una buona organizzazione, ma quanto la “cultura dell’organizzazione” sia presente nel tessuto aziendale e industriale nel nostro territorio.

Leggi di più

Cosa accade oggi nelle aziende

Dopo diversi anni di analisi e casi, abbiamo rilevato che l’80% delle attività organizzative e operative nell’impresa sono frutto di un’azione operativa stratificata negli anni che raramente proviene, anche in parte, da metodi codificati (Scrum, Lean, ecc.). Inoltre il 90% di tali attività non è monitorata se non in termini generali, mettendo in relazione tempo e prodotto/servizio effettuato dall’operatore a fine mese o in molti casi nell’anno.

Oggi si pone molta attenzione al controllo di gestione rispetto alle macchine, ma si tralascia, pur essendo consapevoli del costo del lavoro, l’analisi costante del valore prodotto dal patrimonio umano dell’azienda.

Monitorare le macchine e non il patrimonio umano, perché?

Questo avviene principalmente per due motivi: il primo perché ad oggi sistemi informatici di gestione e analisi dei processi sono ancora molto costosi in termini di adozione ed evoluzione. Il secondo perché il livello informatico dell’operatore medio non è ancora molto elevato.

Una soluzione tutta Made in Italy

Se organizzare i processi dell’azienda e comprendere le performance in tempo reale fosse di facile integrazione e con un investimento contenuto? E se tale strumento parlasse anche la mia lingua?

Queste sono le domande che ci siamo posti quando sei anni fa abbiamo dato vita al progetto Smart Operation. Una soluzione che non solo fosse scritta da italiani per italiani, ma che sapesse interpretare e guardare oltre i limiti e le problematiche delle aziende del territorio. Solo quando l’esperienza sul campo si fonde con un software di qualità si può parlare di soluzione.

Il risultato è un sistema configurabile e implementabile in maniera autonoma per codificare aree e divisioni aziendali, disegnare e gestire i processi e poter avere il controllo completo dei tempi di esecuzione e una guida autorevole sulle attività che necessitano di essere ottimizzate.

Oggi il mondo è pieno di software, ma il 100% di queste soluzioni provengono dal metodo statunitense e a capo di grandi realtà che a loro volta non vedono come business attivo aziende che non abbiamo una dimensione più che importante.

Becom a Canale Business 24
Operazione BPM nelle aziende Bresciane
BPMUNIFASTCSMT

In collaborazione con l’Università degli studi di Brescia (economia e management), Fasternet e CSMT, abbiamo dato vita ad un progetto di audit attivo, finalizzato a comprendere l’attuale gestione dei processi all’interno di un gruppo selezionato di aziende del territorio, così da restituire in modo propositivo e dinamico soluzioni mirate all’ottimizzazione delle risorse umane e dei processi di relazione.

Nello specifico a fronte della disponibilità dei Vostri responsabili di settore, poter organizzare un’intervista che metta in luce le vostre dinamiche organizzative, così da restituirVi una relazione che faccia emergere le possibili soluzioni evolutive.

Quest’attività, essendo parte di un progetto accademico, è da intendersi totalmente gratuita.

La partecipazione alla ricerca è totalmente gratuita ed ha un tempo limitato.

Non perdere l’occasione di poter entrare a far parte del progetto.

Richiedi subito un appuntamento contattando la nostra segreteria.

Unibs
image001
logocsmt
Vederci Chiaro

Cos’è il Business Process Management

Il BPM è una via intermedia fra la gestione d’impresa e l’Information Technology, ed è riferito a processi operativi, che interessano variabili quantitative e sono ripetuti su grandi volumi quotidianamente. Un processo del genere è adatto all’automazione, mentre i processi di carattere strategico-decisionale utilizzano la tecnologia come un supporto che difficilmente può sostituire l’attività umana.

In pratica un sistema di lavoro che permette di organizzare le risorse umane, in termini di processi, in modo ordinato e coordinato.

I software di BPM velocizzano e semplificare la gestione e il miglioramento dei processi aziendali. Per ottenere questi obiettivi, un software di BPM deve monitorare l’esecuzione dei processi, consentire ai manager di fare analisi e cambiare tecnologia e organizzazione sulla base di dati concreti, piuttosto che in base ad opinioni soggettive.

Favorire il passaggio di informazioni slegandosi dalla dipendenza con il singolo operatore. Questo avviene perché le attività da svolgere e il flusso di lavoro sono presentate chiaramente senza obbligare l’operatore ad interpretare o prendere decisioni che non facciano già parte delle proprie mansioni.

Tali operazioni sono talora svolte da software differenti che comunicano tra loro, da programmi che misurano i dati e altri che contengono la descrizione dei processi “aggiornabile” con i dati dell’operatività. I programmi che si occupano della rilevazione degli indicatori di prestazione chiave (KPI) forniscono dei resoconti sintetici sull’operatività dei processi, e consentono un dettaglio dell’indicatore che può arrivare dal globale della società al singolo operatore/macchina.

Tanto maggiori sono il numero e la varietà di attori coinvolti nei processi tanto lo è il beneficio che trae l’azienda da una definizione strutturata e puntuale dei medesimi.

Il nostro sistema consente di collegare più sistemi gestionali, applicazioni esterne e qualsiasi risorsa possa essere necessaria a fornire all’azienda informazioni utili per ottimizzare il proprio rendimento sotto il profilo produttivo, organizzativo e commerciale.


Metodologia

Una metodologia corretta per progettare ed implementare la gestione dei processi può essere così sintetizzata:

  • Identificazione del processo analizzato
  • Definizione dei confini (processi fornitori – processi clienti)
  • Definizione di input e output scambiati tra gli attori del processo
  • Definizione delle attività e delle relative procedure che ne regolano lo svolgimento
  • Analisi dei tempi (durata delle attività)
  • Definizione delle prestazioni attese (indici di valutazione)
  • Definizione delle responsabilità di processo
  • Analisi statistica dei processi eseguiti

Fonte Wikipedia e relative revisioni

thermometer

Desideri approfondire questi argomenti? chiedici un appuntamento senza impegno presso la tua Azienda o contattaci subito al +39 030 3733981